Visualizzazione post con etichetta simca. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta simca. Mostra tutti i post

lunedì 3 dicembre 2018

AVVENTURA SEMISERIA DI UNA DYANE IN FRANCIA, TRA GENDARMI, GIUBBOTTI GIALLI E MERCATINI (DI NATALE E DI ROTTAMI)...

La semplicità è il suo forte: alé Citroen Dyane!
Mi chiamo Dyane e ho appena compiuto quarant’anni. Sono di origine francese ma ho sempre vissuto in Italia. Lavoro nella filiale italiana della Citroën (va beh, oggi si chiama Gruppo PSA, ma io preferisco ricordarla alla vecchia maniera) e ogni tanto mi danno una bella lucidata per far fare bella figura alla mia azienda: sono molto orgogliosi della mia storia e del mio successo. Spesso mi affidano ai giornalisti, com’è successo la scorsa settimana. A volte càpito in mano a dei giovanotti che mi strapazzano un po’ troppo allegramente, così abituati a guidare quelle noiose auto moderne così perfette e che vogliono fare tutto da sole. Ma questa volta è andata meglio...

venerdì 16 dicembre 2016

E' nato il Simca Historiclub



Il 2 novembre 1934, a Parigi, nasceva la Société Industrielle de Mécanique et de Carrosserie Automobile, meglio conosciuta come Simca. Un’iniziativa di Henry Theodor Pigozzi il quale, insieme ad altri soci finanziatori e in accordo con la Fiat, fondò il marchio automobilistico che avrebbe realizzato il primo stabilimento produttivo a Nanterre pochi mesi più tardi. La Simca, divenuta Talbot nel 1980, terminò definitivamente la sua produzione dieci anni dopo.