Visualizzazione post con etichetta milano autoclassica 2016. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta milano autoclassica 2016. Mostra tutti i post

mercoledì 30 novembre 2016

lunedì 28 novembre 2016

Asta Duemila Ruote: superati i 50 milioni

La Ferrari 275 GTB del 1966 battuta a 3.416.000 €


L'intenso weekend di Milano AutoClassica ha vissuto intorno all'evento clou rappresentato dall'asta "Duemila Ruote" organizzata da RM Sotheby's. Tre giorni di vendita; 30 ore per battere 817 lotti con la partecipazione di oltre 5.000 iscritti provenienti da 57 Paesi.
Alla fine è stato registrato un incasso da capogiro: 51,26 milioni di euro. Un record.

Ecco i dieci "top lot", tutti compresi tra le 423 automobili presenti in quella che è stata l'ormai celeberrima collezione Compiano:

- Ferrari 275 GTB del 1966, 3.416.000 €
- Maserati MC 12 del 2004, 3.024.000 €
- Ferrari F40 del 1992, 1.030.400 €
- Porsche 959 Komfort del 1988, 1.008.000 €
- Ferrari 365 GTB/4 Daytona del 1969, 873.600 €
- Lancia LC2 Gruppo C del 1991, 851.200 €
- Porsche Carrera GT del 2005, 761.600 €
- Ferrari 365 GTC del 1969, 739.200 €
- Bugatti EB 110 GT del 1994, 616,000 €
- Porsche 993 GT2 del 1996, 616.000 €

La Maserati MC 12  del 2004 venduta a 3.024.000 €

Milano AutoClassica 2016: le gare

"Febis", Lancia Stratos, vincitore dell'Historic Rally a Milano AutoClassica

Si è chiusa con le vittorie di “Febis”, nella categoria Historic Rally, e di Antonino Fiordilino, nella Historic Speed, la tre giorni di Milano AutoClassica dedicata alle competizioni.
Febis si è imposto in finale a bordo della sua Lancia Stratos su Nerobutto (Opel Kadett) e Ormezzano (Talbot Sunbeam). “È il terzo anno che partecipo a questa competizione ed è la seconda volta che riesco a vincere”, ha detto il novarese Febis. “Una pista dinamica e impegnativa, con la giusta dose di agonismo".
Per i bolidi super veloci (Historic Speed), Antonino Fiordilino sulla sua Fiat Giannini 650 NP ha avuto la meglio su Liberato e Mascolo (anch’essi su Fiat Giannini 650 NP). “È stata una bella sfida su un circuito bellissimo – ha commentato a caldo Fiordilino – è la quarta volta che partecipo a questa kermesse e sicuramente ci sarò anche l’anno prossimo".
Nell'ultima giornata della kermesse ampio spazio per l’anteprima di Bergamo Historic Grand Prix, che ha presentato le vetture storiche che l’11 giugno 2017 disputeranno la decima edizione della Coppa Città di Bergamo. Sulla Classic Circuit Arena tantissime vetture d’anteguerra GP e numerose GT monoposto che vanno dai primi anni ’50 alla fine degli anni ‘80.

venerdì 25 novembre 2016

Milano AutoClassica 2016: il tris d'assi



Ecco le tre damigelle d'onore che danno il benvenuto ai visitatori di Milano AutoClassica 2016 "winter edition" (25-27 novembre). In ordine di apparizione, la Maserati Barchetta 250 S del 1954 (in gara al Gran Premio Supercortemaggiore del 1959 con Juan Manuel Fangio e Onofre Marimon; la Ferrari 250 SWB Competizione SEFAC del 1961 (terzo di venti esemplari prodotti nel 1961, pilotata da Edoardo Lualdi e Pierluigi Zanardelli in numerose competizioni e gare in salita nel biennio 1961/62); la Ferrari Barchetta 250 Mille Miglia del 1953 (quarta classificata alla Mille Miglia del 1954 pilotata da Clemente Biondetti).

Milano AutoClassica 2016: Lancia è regina

La Lancia Flaminia Loraymo del 1959


Milano AutoClassica
"winter edition" rappresenta un'opportunità imperdibile per ammirare una selezione di quindici gioielli della Collezione storica Lancia: le vetture storiche - alcune delle quali rappresentano vere e proprie pietre miliari della storia dell'automobilismo - sono esposte al centro del padiglione principale del Salone per celebrare il centodecimo anniversario dalla fondazione del marchio torinese, che cade proprio il 27 novembre. L'importante ricorrenza è stata l'occasione ideale per presentare il nuovo programma Lancia Classiche, che ha fatto il suo debutto a poco più di un anno dal lancio del gemello Abarth Classiche.

giovedì 24 novembre 2016

Milano AutoClassica 2016: chi offre di più?


Un intero padiglione pieno zeppo di automobili, motociclette, biciclette, pezzi di ricambio e automobilia di ogni genere. Il paradiso di ogni appassionato, una visione che lascia a bocca aperta, soprattutto pensando che tutto questo ben di Dio è appartenuto ad una sola persona. Un collezionista con tanta, troppa passione, ma con qualche conto in sospeso con il fisco...
Ecco perché questo patrimonio è stato affidato alla casa d'aste RM Sotheby's per organizzare quella che in molti definiscono come la vendita del secolo. È stata battezzata "Duemila ruote" e inizierà domani, venerdì 25 novembre, nell'ambito del salone Milano AutoClassica 2016 "winter edition". Migliaia di persone si sono già registrate per partecipare e oggi sono stati aperti i battenti di Milanofiere per la visione in anteprima dei lotti.

Milano AutoClassica 2016: ci siamo!



Mancano poche ore all'apertura del salone Milano AutoClassica 2016 "winter edition" e si stanno già scaldando i motori. Già, perché oltre alla ormai famosa asta "Duemila ruote" di RM Sotheby's non bisogna dimenticare che la Classic Circuit Arena di Milano Fiere ospiterà numerose gare e test.
L'Historic Speed Milano AutoClassica prevede gare di velocità per vetture GT e Turismo; il Bergamo Historic GP utilizzerà l'Arena per le esibizioni di auto anteguerra da Gran Premio e numerose monoposto dagli anni Cinquanta agli anni Ottanta; non mancheranno, poi, le esibizioni del Team Grassano Racing con alcune Abarth storiche. Domenica, infine, sono in programma i raduni BMW, Renault 4 e Club Cinquecentiamo com 30 Fiat 500 in pista.

www.milanoautoclassica.com

giovedì 10 novembre 2016

Duemila Ruote: tutti pazzi per l'asta!



La casa d’aste RM Sotheby’s presenta “Duemila Ruote”, la più estesa collezione a tema automobilistico mai offerta in Europa. Una vendita che include un’eccezionale varietà di autovetture, motociclette, biciclette, barche, slitte da neve ed oggetti di automobilia. Un appuntamento di più giorni, nel fine settimana del 25-26 novembre in occasione del salone Milano AutoClassica (Milanofiere, Rho).
Più di 430 autovetture, 150 moto e 60 natanti, con l’aggiunta di centinaia di biciclette e oggetti di automobilia che saranno offerti senza riserva.
Per gli appassionati di auto, la collezione è composta da modelli di alte prestazioni, super-cars, vetture da rally, vetture sport e GT. In cima all’elenco, un trittico di assoluta eccezione composto dalle Ferrari 275 GTB/6C Alluminio, 365 GTB/4 Daytona e una F40. Tenuta nascosta per lungo tempo, la 275 GTB è una delle sole 7 originalmente equipaggiate con carrozzeria in alluminio, sei carburatori ed albero di trasmissione intubato, che ne fanno una delle più rare prodotte.



Oltre a svariate Ferrari, ci saranno anche Maserati, Alfa Romeo, Fiat e Lancia, poi numerose Porsche, Aston Martin, Jaguar, Rolls-Royce e Bentley, insieme a parecchie altre auto di lusso e GT prodotte dalle case più importanti e prestigiose.
Il marchio del Tridente, ad esempio, è rappresentato molto bene con una Maserati MC12 del 2005, una delle sole 50 versioni stradali, con solo 6.000 chilometri originali. Anche la Lancia è molto presente in questa collezione, con in particolare una Delta Integrale Gr.A Ufficiale.



mercoledì 23 marzo 2016

Milano AutoClassica 2016, chiusura in positivo















Gli organizzatori di Milano AutoClassica 2016 - 5^ edizione del salone ospitato nei padiglioni di Fieramilano dal 18 al marzo – hanno dichiarato un aumento di pubblico pari al 15% rispetto allo scorso anno. Una crescita positiva che premia il format della giovane kermesse milanese.
Best of Show del Trofeo Milano AutoClassica 2016 è il riconoscimento per la Ferrari 365 P2/P3, premiata dal presidente del salone, Andrea Martini.

La Ferrari 365 P2/P3, Best of Show della rassegna.















Per la categoria Style & Speed Class, miglior mix di eleganza e performance, si è aggiudicata il podio una Porsche 550 RS Spyder, seguita dalla Lamborghini Miura SV e dalla Maserati Ghibli SS. Premio per il miglior restauro, categoria Perfection Class, alla BMW 327 Coupè, alla Ferrari 250 GT Cabriolet II Serie e alla Aston Martin DB4. Per la categoria Preservation Class, rivolto alle auto meglio conservate o più originali, il primo premio va alla Alfa Romeo 1750 RLSS, seguita dalla BMW 507 e dalla Alfa Romeo 2500 SS Touring.

giovedì 17 marzo 2016

Milano AutoClassica 2016: apre la 5^ edizione


Una Ferrari 750 Monza, una Ermini Tipo 357 Sport 1500 Scaglietti e una Porsche 550 RS saranno le "Regine del Salone" che da domani, venerdì 18 marzo, accoglieranno il pubblico della 5^ edizione di Milano AutoClassica nei padiglioni di Fiera Milano Rho. La tre giorni presenta un ricco programma di eventi e iniziative, anteprime internazionali, celebrazioni di miti del settore e importanti anniversari: dai 100 anni di BMW, con una straordinaria galleria di vetture provenienti da importanti collezione private, agli 80 anni della Fiat Topolino, ai 70 anni di Vespa e i 50 anni dell'Alfa Romeo Duetto. Anche gli storici Musei Ferrari di Maranello e Modena non mancheranno di stupire il pubblico con due vetture: una 250 GT Berlinetta Lusso del 1962 e una Dino 246 GTS del 1972.
Di grande interesse inoltre il calendario di conferenze, presentazioni di libri e incontri. L'ASI per la prima volta porta a Milano AutoClassica la cerimonia di premiazione delle manifestazioni motoristiche 2015. Anche un Concorso di Eleganza è fra le iniziative speciali: una giuria di esperti del settore, stampa e opinion maker selezionerà i vincitori delle tre categorie partecipanti.
Fiore all'occhiello del salone milanese, la Classic Circuit Arena, la pista esterna per gare, esibizioni e test drive. Il tracciato ospiterà la seconda edizione dell'Historic Rally Milano AutoClassica.
Novità del 2016 è la prima edizione dell'Historic Speed Milano AutoClassica, gara di velocità per vetture storiche GT e Turismo.