Pagine

venerdì 23 dicembre 2016

Alfa Revival Cup: pronti per il 2017!



L'Alfa Revival Cup è già pronta per affrontare la sesta stagione di corse. La serie riservata alle Alfa Romeo storiche costruite dal 1947 al 1981 terrà impegnati i gentlemen driver in sei appuntamenti, di cui uno all'estero. Il via alle danze l'8 e 9 aprile al Mugello. La serie si trasferirà poi ad Adria (13/14 maggio), quindi a Monza (24/25 giugno), a Misano (15/16 luglio), in Austria al Red Bull Ring (2/3 settembre) e infine a Imola (30 settembre/1 ottobre).
Rimane invariato il format di gara, che prevede una sessione di prove libere ed una di qualifiche di 30 minuti ciascuna ed una gara di 60 minuti con partenza lanciata e cambio pilota/pit stop obbligatorio. La principale novità riguarda gli pneumatici. Allo scopo di diminuire i costi, sarà vietato a tutte le vetture l'utilizzo di gomme slick. I partecipanti dovranno quindi utilizzare pneumatici stampo della misura prevista e consentita per il periodo specifico di appartenenza della vettura. Visto l'aumentato interesse delle vetture più storiche, GPS Classic rinnova l'invito a tutti i possessori di vetture Alfa Romeo del periodo di classificazione FIA “E” (costruite tra il 1947 ed il 1961), riservando loro il 50% di sconto sulla tassa d'iscrizione di ogni singola gara.



giovedì 22 dicembre 2016

Miki Biasion e il suo primo Montecarlo



Sabato sera 28 gennaio 2017, a Bassano del Grappa, il due volte campione del mondo rally Miki Biasion incontrerà gli appassionati per rivivere le emozioni del Rallye Montecarlo 1987. Un revival per celebrare i 30 anni dalla sua prima vittoria ottenuta nel Principato, ottenuta in coppia con il fido Tiziano Siviero e al volante della debuttante Lancia Delta 4WD Gruppo A.
Per info e aggiornamenti: https://www.facebook.com/events

lunedì 19 dicembre 2016

A Padova l'Accademia del Restauro



Sabato 10 dicembre, a Padova, è stata inaugurata l'Accademia del Restauro dei Veicoli Storici. Un progetto ideato da CNA Padova, con il contributo della Camera di Commercio di Padova e con il patrocinio del RIVS, Registro Italiano Veicoli Storici.
L’Accademia si propone come percorso formativo per appassionati e professionisti del settore, nel tentativo di fornire una risposta concreta all’attuale percezione del valore dell’automobile d’epoca come testimonianza fondamentale della cultura del Novecento. Un progetto che, grazie al qualificato team di docenti coinvolti – artisti, artigiani, professionisti del settore, ma soprattutto persone capaci di trasferire le proprie competenze - garantisce la serietà dell’attività di formazione.

domenica 18 dicembre 2016

40 anni di Museo Alfa Romeo



Il Museo Storico Alfa Romeo di Arese ha compiuto 40 anni e, per festeggiare il compleanno, le auto esposte sono rimaste a cofani aperti per l'intera giornata di domenica 18 dicembre. Già il titolo della giornata - "Solo per appassionati" - faceva intuire che la visita sarebbe speciale: protagonisti il "cuore sportivo" Alfa Romeo e i lati nascosti delle automobili. Oltre i motori di molte vetture, è stato possibile ammirare le affascinanti portiere verticali della Carabo, gli enormi cofani delle Tipo 33 e - per la prima volta dal 1989 - il telaio in fibra di carbonio della 164 ProCar.

venerdì 16 dicembre 2016

E' nato il Simca Historiclub



Il 2 novembre 1934, a Parigi, nasceva la Société Industrielle de Mécanique et de Carrosserie Automobile, meglio conosciuta come Simca. Un’iniziativa di Henry Theodor Pigozzi il quale, insieme ad altri soci finanziatori e in accordo con la Fiat, fondò il marchio automobilistico che avrebbe realizzato il primo stabilimento produttivo a Nanterre pochi mesi più tardi. La Simca, divenuta Talbot nel 1980, terminò definitivamente la sua produzione dieci anni dopo.

mercoledì 14 dicembre 2016

Montecarlo Historique "old style"

Sergio Sisti, a sinistra, e Alessio De Angelis


La  Promotor Classic di Ferrara è pronta ad affrontare la 20^ edizione del Rallye Montecarlo Historique, grande classica di inverno in programma dal 25 gennaio al 1° febbraio 2017. Un appuntamento importante per i migliori regolaristi d’Europa. Un evento imperdibile per gli appassionati della guida sportiva in condizioni difficili, a causa di neve e ghiaccio spesso presenti sulle strade delle Alpi francesi. Per celebrare la ventesima rievocazione del rally più famoso del mondo, Promotor Classic si presenterà al via con una squadra 100% “old style”: l’equipaggio formato da Alessio De Angelis e Sergio Sisti sarà a bordo di una Fiat 124 Spider del 1967 allestita secondo le specifiche del Gruppo 3 dell’epoca, quindi poco più che di serie; l’assistenza, invece, seguirà la corsa con un furgone Fiat 238 del 1970. Proprio come succedeva oltre quarant’anni fa agli esordi della squadra ufficiale Fiat.
Gli alfieri della Promotor Classic, che a Montecarlo correranno per i colori della Scuderia Milano Autostoriche, non baderanno solo alle apparenze. De Angelis - ex rallista, campione italiano rally raid - e Sisti – pluricampione italiano regolarità, vincitore della Mille Miglia nel 2001 – hanno tutte le carte in regola per concludere il Montecarlo Historique in zona podio. Un risultato alla loro portata già nel 2016, quando un improvviso peggioramento delle condizioni meteo durante l’ultima, magica notte del Turini fece svanire i sogni di gloria del duo ferrarese.

martedì 13 dicembre 2016

Abarth Memories su MotoriTV

Club Italia, gran finale al Museo Aurora



Si  chiama "Officina della Scrittura". E' uno spazio museale allestito all'interno di una ex filanda settecentesta, attuale sede della Manifattura Aurora, celebre azienda torinese che da quasi cento anni produce penne. Esatto, proprio le mitiche Aurora. Un marchio italiano conosciuto e apprezzato in tutto il mondo per la qualità dei suoi prodotti, che uniscono il savoir faire artigianale alle moderne tecnologie e al design.
L'Officina della Scrittura è sì un museo aziendale, ma anche un luogo dove imparare e veder fare, un luogo dove vivere un’esperienza emozionale e concreta, un luogo dove formare gli artigiani del futuro. L'esposizione permanente propone una selezione degli oltre tremila pezzi storici conservati e raccolti dalla famiglia Verona, proprietaria dell'azienda. Un percorso che racconta un mondo fatto di carta, penne, inchiostri e calamai.

lunedì 12 dicembre 2016

Rallye Montecarlo Historique 2017



Profumo di "Monte"...
Dal 25 gennaio al 1° febbraio 2017 si disputerà la 20^ edizione del Rallye Monte-Carlo Historique, la super classica di inizio anno che vedrà al via modelli che abbiano disputato la gara del Principato tra il 1955 e il 1980.
Il programma prevede, mercoledì 25 gennaio, la partenza della tappa di concentramento, come di consueto da varie città: Stoccolma, Glasgow, Lisbona. Giovedì 26 altre partenze da Copenhagen; venerdì 27 ultimi semafori verdi da Bad Homburg, Barcellona e Reims.

domenica 11 dicembre 2016

Le finali al MotorShow 2016

Totò Riolo su Subaru Legacy RS


Al termine del MotorShow 2016, i comunicati ufficiali parlano di oltre 200mila visitatori: tanti sono stati gli appassionati di motori che hanno vissuto, dal 3 all'11 dicembre, le emozioni all'interno del quartiere fieristico di Bologna. Gli organizzatori si ritengono soddisfatti anche se, purtroppo, non sono più i numeri del MotorShow dei record. Rimane comunque una kermesse che ha voglia di crescere. Intanto è già stata fissata la data per la prossima edizione, che si svolgerà dal 2 al 10 dicembre 2017.

mercoledì 7 dicembre 2016

Mille Miglia: 90 anni in mostra

La OSCA MT4-2AD del 1954


In occasione del Motor Show di Bologna, Automotive Masterpiecese ed il Museo Mille Miglia hanno presentato un'anteprima della mostra "90 anni, 1000 Miglia" che si terrà a Brescia dal 26 marzo al 31 dicembre 2017 con il patrocinio dell'Automobile Club di Brescia. La data di inaugurazione non è stata scelta a caso, perché coincide con l'inizio della prima Mille Miglia disputata nel 1927.
Sarà la prima mostra mai realizzata esclusivamente con vetture che presero parte alla Mille Miglia di velocità. E’ in corso da tempo il censimento di tali vetture, che progressivamente vengono annoverate tra i capolavori dell’automobile.

martedì 6 dicembre 2016

Winter Marathon, classica invernale



In programma dal 19 al 22 gennaio 2017, la 29^ edizione della Winter Marathon si ripresenta tra le imperdibili classiche di inverno. Gara di regolarità a calendario ACI Sport, è riservata alle vetture costruite entro il 1968 e ad una selezione di modelli di interesse costruiti entro il 1976.

lunedì 5 dicembre 2016

Qualche immagine dal Motor Show 2016...



Archiviato il primo weekend del Motor Show 2016, ecco qualche immagine del padiglione dedicato al motorismo storico.
La kermesse proseguirà fino all'11 dicembre e, oltre all'esposizione statica, sono in programma decine di gare ed esibizioni. NASCAR Whelen Euro Series farà il suo ritorno con il Trofeo Angelo Caffi, del 7 dicembre. I poderosi V8 della NASCAR Whelen Euro Series prenderanno il centro della scena sulla pista dell’area 48 Motul Arena.

Il video dell'evento "Lancia Centodieci"



Un video per rivivere l'evento organizzato dal Lancia Club Italia per celebrare i 110 anni del marchio torinese.

giovedì 1 dicembre 2016

Snow Trophy in Trentino



E' arrivato l'inverno! E con l'inverno arriva (o arriverà...) la neve. E con la neve si va di traverso!
Ecco perché San Martino Corse Autostoriche è già al lavoro per lo Snow Trophy 2017, gara di regolarità turistica giunta alla diciannovesima edizione in programma il 27 e 28 gennaio prossimi.

Serata "Alfissima" con Carlo Facetti

Carlo Facetti alla 24 Ore di Spa Francorchamps 1971


Il club Officina Ferrarese del Motorismo storico ha organizzato una serata in compagnia di Carlo Facetti che presenterà il suo libro "Potenza in punta di piedi" (ASI Service editore).
L'appuntamento è per lunedì 12 dicembre alle 21.15 presso la sede dell'associazione in corso Biagio Rossetti 24 a Ferrara.

www.officinaferrarese.com

mercoledì 30 novembre 2016

La vita di Ferruccio Lamborghini in tre libri



Sabato 3 dicembre, alle 15.30, nello spazio Motor Valley Development allestito nell'ambito del Motor Show di Bologna, Tonino Lamborghini presenterà i tre volumi sulla storia e la vita del padre, Ferruccio Lamborghini (edizioni Minerva). L’autore sarà intervistato da Arturo Rizzoli, giornalista di Autosprint ed esperto di auto d’epoca.
Tre libri imperdibili per gli appassionati di auto e di un marchio che ha scritto la storia dell’automobilismo italiano. Quest’anno ricorrono i 100 anni di Ferruccio (nato il 28 aprile 1916 e morto il 20 febbraio 1993) e il suo Centenario è stato celebrato anche dal Museo Ferruccio Lamborghini di Argelato, fondato nel 2014 da Tonino Lamborghini per ricordare la leggendaria storia del padre e del Toro Miura.



Auto-Classica.it e Motori TV

In attesa della puntata intera, ecco qualche clip di MotoriTV - dedicate all'asta Duemila Ruote di Milano AutoClassica 2016 - alle quali abbiamo contribuito.

www.motori.tv












"La tela di Giuliano": il trailer



Martedì 6 dicembre, alle ore 18.30, presso la Cineteca di Bologna (via Azzo Giardino 65) verrà proiettato il documentario intitolato "La tela di Giuliano".
Una realizzazione basata sulla storia dell'artigiano Giuliano Giunta, che ha dedicato gli ultimi 45 anni per costruire un'auto partendo dalla scocca di una Bizzarrini 1900 GT Europa acquistata nel 1975. Un'esperienza che si avvicina all'amore che Penelope dedica ad Ulisse nell'attesa del suo ritorno. Da qui il titolo del documentario (diretto da Alessandro Amante e prodotto da Gulfblue.it), emblematico nell'esprimere non solo la passione di un uomo, ma anche l'anima di quell'Emilia Romagna dedita ai motori. Ripercorre, attraverso i ricordi di Giuliano Giunta, una storia tutta italiana fatta di artigianato e innovazione.
Per il momento potete godervi il trailer, premiato per la migliore direzione artistica al concorso Long Island International Film Expo 2016.

www.gulfblue.it

martedì 29 novembre 2016

Sisani-Pollini primi al Tuscan tra le A112

Sisani-Pollini al Tuscan Rewind Historic 2016


Per il secondo anno consecutivo, il Tuscan Rewind Historic ha messo in palio la Coppa A112 Abarth Terra tra gli equipaggi iscritti al Trofeo A112 Abarth Yokohama. All'appello si sono presentati cinque equipaggi per sfidarsi sulle strade bianche di Montalcino, ma la gara ha visto il monologo di Giorgio Sisani e Cristian Pollini che hanno messo la loro firma sulle nove speciali disputate, infliggendo pesanti distacchi agli avversari e confermandosi velocissimi sui fondi sterrati (sedicesimi assoluti nella classifica generale del rally).
Sul secondo gradino del podio Francesco Mearini e Massimo Acciai, seguiti da Cristiano De Rossi e Maurizio Palazzo, alla prima esperienza su questo fondo. "Prima volta" anche per Lisa Meggiarin con la giovane Marsha Zanet: per il duo rosa quarta posizione in classifica davanti ad Amerigo Salomoni e Giovanni Vanti.

Un Giugiaro inedito al Museo di Torino



E' impensabile raccontare la storia dell’automobilismo moderno senza parlare di uno degli uomini che più di tutti l’ha segnata con il suo genio creativo. Ci riferiamo a Giorgetto Giugiaro, icona del car design che ha dato forma ad oltre 200 vetture - dalle utilitarie più spartane a sportive mozzafiato e concept car - e ha saputo fondere una forte vena artistica con una rigorosa cultura ingegneristica. Fino al 26 febbraio 2017, il Museo Nazionale dell’Automobile di Torino celebra lo stilista piemontese nella mostra “Giugiaro e il suo percorso”, curata da tre personalità del mondo automotive: il giornalista Giosuè Boetto Cohen, lo storico dell’auto Giuliano Molineri e il direttore del Mauto Rodolfo Gaffino Rossi.

lunedì 28 novembre 2016

Asta Duemila Ruote: superati i 50 milioni

La Ferrari 275 GTB del 1966 battuta a 3.416.000 €


L'intenso weekend di Milano AutoClassica ha vissuto intorno all'evento clou rappresentato dall'asta "Duemila Ruote" organizzata da RM Sotheby's. Tre giorni di vendita; 30 ore per battere 817 lotti con la partecipazione di oltre 5.000 iscritti provenienti da 57 Paesi.
Alla fine è stato registrato un incasso da capogiro: 51,26 milioni di euro. Un record.

Ecco i dieci "top lot", tutti compresi tra le 423 automobili presenti in quella che è stata l'ormai celeberrima collezione Compiano:

- Ferrari 275 GTB del 1966, 3.416.000 €
- Maserati MC 12 del 2004, 3.024.000 €
- Ferrari F40 del 1992, 1.030.400 €
- Porsche 959 Komfort del 1988, 1.008.000 €
- Ferrari 365 GTB/4 Daytona del 1969, 873.600 €
- Lancia LC2 Gruppo C del 1991, 851.200 €
- Porsche Carrera GT del 2005, 761.600 €
- Ferrari 365 GTC del 1969, 739.200 €
- Bugatti EB 110 GT del 1994, 616,000 €
- Porsche 993 GT2 del 1996, 616.000 €

La Maserati MC 12  del 2004 venduta a 3.024.000 €

Arezzo Classic Motors 2017



Auto, moto, pullman, trattori e cicli d’epoca, ricambi e accessori per veicoli da collezione e ancora, modellismo, editoria specializzata, abbigliamento elegante e vintage, oggettistica e automobilia: tutto questo sarà Arezzo Classic Motors 2017, sabato 14 e domenica 15 gennaio nei padiglioni di Arezzo Fiere e Congressi.
La kermesse organizzata dalla società Alte Sfere, che apre il calendario italiano delle manifestazioni dedicate al motorismo storico, conterà 250 espositori per 600 stand ospitati negli oltre 20.000 mq di fiera mercato divisi in 6 padiglioni.
Gli amanti dei rally anni '70 e '80 non potranno perdersi la proiezione dell'opera omnia "Rally Emotions" con cui il Club Saracino, da sempre patrocinatore della manifestazione, ricorderà la figura di Piero Comanducci, socio e amico, appassionato cineamatore di rally. Per l'occasione verranno esposti anche tre splendidi esemplari di Lancia Fulvia HF, poi Renault Alpine A 110, Fiat 124 Abarth, Lancia Stratos, Fiat 131 Abarth, e ancora la Lancia Rally 037.

Milano AutoClassica 2016: le gare

"Febis", Lancia Stratos, vincitore dell'Historic Rally a Milano AutoClassica

Si è chiusa con le vittorie di “Febis”, nella categoria Historic Rally, e di Antonino Fiordilino, nella Historic Speed, la tre giorni di Milano AutoClassica dedicata alle competizioni.
Febis si è imposto in finale a bordo della sua Lancia Stratos su Nerobutto (Opel Kadett) e Ormezzano (Talbot Sunbeam). “È il terzo anno che partecipo a questa competizione ed è la seconda volta che riesco a vincere”, ha detto il novarese Febis. “Una pista dinamica e impegnativa, con la giusta dose di agonismo".
Per i bolidi super veloci (Historic Speed), Antonino Fiordilino sulla sua Fiat Giannini 650 NP ha avuto la meglio su Liberato e Mascolo (anch’essi su Fiat Giannini 650 NP). “È stata una bella sfida su un circuito bellissimo – ha commentato a caldo Fiordilino – è la quarta volta che partecipo a questa kermesse e sicuramente ci sarò anche l’anno prossimo".
Nell'ultima giornata della kermesse ampio spazio per l’anteprima di Bergamo Historic Grand Prix, che ha presentato le vetture storiche che l’11 giugno 2017 disputeranno la decima edizione della Coppa Città di Bergamo. Sulla Classic Circuit Arena tantissime vetture d’anteguerra GP e numerose GT monoposto che vanno dai primi anni ’50 alla fine degli anni ‘80.

Le Formula 1 storiche al Motor Show

Ferrari 312 B3 del 1973


Non sarà solamente una semplice esibizione, quella che vedrà impegnate alcune tra le più belle e gloriose monoposto di Formula 1 nell’area 48 - Motul Arena sabato 3 e domenica 4 dicembre, ma un momento di ricordo e di celebrazione di alcune delle più belle pagine della storia della massima formula dell’automobilismo sportivo internazionale.
Difficile scegliere tra le migliori e quelle più cariche di gloria sportiva, anche se un posto particolare nel cuore degli appassionati lo troveranno sicuramente le Ferrari 312 B3 del 1973 ex Jacky Icks e Arturio Merzario e la 312 T 1975 ex Lauda e Regazzoni. Non sono da meno le altre monoposto che si esibiranno in pista, a partire dell’italianissima Tecno F1 123/3 ex Nanni Galli – Derek Bell del 1972, per proseguire con la Wolf WR7 del 1979 ex James Hunt, con la Ensigne Theodore ET183 del 1983 ex Roberto Moreno e Johnny Ceccotto, per finire con la Minardi PSO4/B del 2004 ex Bruni e Baumgartner, che sarà evidentemente seguita con particolare emozione dal suo creatore Gian Carlo Minardi.
Alla guida della monoposto ci saranno i loro attuali proprietari, le persone alle quali va dato il merito di aver conservato e curato questi gioielli di valore assoluto.

www.motorshow.it

domenica 27 novembre 2016

Tuscan Rewind per Lucky e Pons

"Lucky"-Pons vincitori del Tuscan Rewind Historic 2016


En plein! Dieci su dieci le prove speciali vinte da “Lucky” e Fabrizia Pons con la Lancia Delta Integrale 16V Gruppo A che l'equipaggio ha portato sul gradino più altro del podio nella settima edizione del Tuscan Rewind Historic, l’unico rally per auto storiche in Italia che si disputa su fondo sterrato.
Con un ritmo incalzante, i portacolori della Squadra Corse Isola Vicentina hanno ribadito la supremazia sin dalla prima speciale aumentando via via il vantaggio e concludendo a Montalcino con 1’24”9 sulla vettura gemella di Simone Romagna e Dino Lamonato: per loro una buona gara, nella quale hanno vissuto anche un brivido al termine dell’ultima speciale e grazie all’efficace intervento dell’assistenza hanno potuto terminare il rally. Il podio è stato completato da Marco Bianchini in coppia con Silvio Stefanelli sulla Lancia Rally 037 Gruppo B, prima tra le vetture a due ruote motrici.
Gara a senso unico anche per la regolarità sport: i toscani Alessio Bacci e Marco Monciatti hanno trionfato alla guida della Fiat 128 Sport realizzando solo 24 penalità e precedendo la Volkswagen Golf Gti di Alberto e Alessandro Zanchi, e la BMW 316 di Marco e Michele Cavallina.

venerdì 25 novembre 2016

Milano AutoClassica 2016: il tris d'assi



Ecco le tre damigelle d'onore che danno il benvenuto ai visitatori di Milano AutoClassica 2016 "winter edition" (25-27 novembre). In ordine di apparizione, la Maserati Barchetta 250 S del 1954 (in gara al Gran Premio Supercortemaggiore del 1959 con Juan Manuel Fangio e Onofre Marimon; la Ferrari 250 SWB Competizione SEFAC del 1961 (terzo di venti esemplari prodotti nel 1961, pilotata da Edoardo Lualdi e Pierluigi Zanardelli in numerose competizioni e gare in salita nel biennio 1961/62); la Ferrari Barchetta 250 Mille Miglia del 1953 (quarta classificata alla Mille Miglia del 1954 pilotata da Clemente Biondetti).

A Montalcino il Tuscan Rewind 2016


Montalcino ospita la settima edizione del Tuscan Rewind Historic, rally storico e regolarità sport (la prima di questo genere a svolgersi su fondi sterrati) che vede al via una cinquantina di equipaggi. Altre ventuno vetture, invece, saranno in coda alla gara in una parata non competitiva.
Sabato 26 novembre, al mattino le vetture lasceranno la pedana in piazza del Popolo a partire dalle 9.30 per andare ad affrontare le prime due speciali “Pieve a Salti”, di 11,90 km, e la breve “Torrenieri” di 4,56; entrambe saranno ripetute dopo il riordino presso la tenuta Casanova di Neri. Si passerà poi alle altre due prove: “Sesta”, di 7,03 chilometri, e “Castelgiocondo-Castel del Bosco”, di 9,30. Per queste ultime sono previsti tre passaggi per un totale di circa 82 chilometri cronometrati. Due i riordini a Buonconvento e arrivo finale della prima vettura previsto alle 19.00.

www.tuscanrewind.com

Milano AutoClassica 2016: Lancia è regina

La Lancia Flaminia Loraymo del 1959


Milano AutoClassica
"winter edition" rappresenta un'opportunità imperdibile per ammirare una selezione di quindici gioielli della Collezione storica Lancia: le vetture storiche - alcune delle quali rappresentano vere e proprie pietre miliari della storia dell'automobilismo - sono esposte al centro del padiglione principale del Salone per celebrare il centodecimo anniversario dalla fondazione del marchio torinese, che cade proprio il 27 novembre. L'importante ricorrenza è stata l'occasione ideale per presentare il nuovo programma Lancia Classiche, che ha fatto il suo debutto a poco più di un anno dal lancio del gemello Abarth Classiche.

A Vesco-Guerini la Targaruga d'Oro

Andrea Vesco e Andrea Guerini vincitori della serie internazionale


Con la 28^ edizione della 1000 Millas Sport in Patagonia, si è chiusa la prima edizione dell’Historical Rally International Championship, quarta edizione del Campionato “Grand’Eventi 2016” disputato per la prima volta a livello internazionale. Organizzato da Mantova Corse, il nuovo format mondiale si è sviluppato quest’anno in 3 continenti, con 7 gare in Italia, 4 in Argentina e 1 in Giappone. Dodici gare per un totale di 10.382 km, 914 tra prove cronometrate e prove di media, 1.623 partecipanti provenienti da 13 nazioni.
Vittoria assoluta per gli italiani Andrea Vesco e Andrea Guerini che si sono aggiudicati la tradizionale Tartaruga d’Oro simbolo del grande Tazio Nuvolari con le vittorie al Terre di Canossa, alla 1000 Miglia e al Gran Premio Nuvolari; secondi classificati alla 100^ Targa Florio
Tartaruga d’Argento agli argentini Daniel Erejomovich e Gustavo Llanos (quattro vittorie assolute al Rally de las Bodegas, alla Gran Carrera, al Rally de la Montana e alla 1000 Millas Sport) e Tartaruga di Bronzo a Nino Margiotta, con Bruno Perno e Valentina La Chiana che si sono alternati sul sedile di destra della vettura del Volvo Club Italia.

giovedì 24 novembre 2016

Milano AutoClassica 2016: chi offre di più?


Un intero padiglione pieno zeppo di automobili, motociclette, biciclette, pezzi di ricambio e automobilia di ogni genere. Il paradiso di ogni appassionato, una visione che lascia a bocca aperta, soprattutto pensando che tutto questo ben di Dio è appartenuto ad una sola persona. Un collezionista con tanta, troppa passione, ma con qualche conto in sospeso con il fisco...
Ecco perché questo patrimonio è stato affidato alla casa d'aste RM Sotheby's per organizzare quella che in molti definiscono come la vendita del secolo. È stata battezzata "Duemila ruote" e inizierà domani, venerdì 25 novembre, nell'ambito del salone Milano AutoClassica 2016 "winter edition". Migliaia di persone si sono già registrate per partecipare e oggi sono stati aperti i battenti di Milanofiere per la visione in anteprima dei lotti.

Milano AutoClassica 2016: ci siamo!



Mancano poche ore all'apertura del salone Milano AutoClassica 2016 "winter edition" e si stanno già scaldando i motori. Già, perché oltre alla ormai famosa asta "Duemila ruote" di RM Sotheby's non bisogna dimenticare che la Classic Circuit Arena di Milano Fiere ospiterà numerose gare e test.
L'Historic Speed Milano AutoClassica prevede gare di velocità per vetture GT e Turismo; il Bergamo Historic GP utilizzerà l'Arena per le esibizioni di auto anteguerra da Gran Premio e numerose monoposto dagli anni Cinquanta agli anni Ottanta; non mancheranno, poi, le esibizioni del Team Grassano Racing con alcune Abarth storiche. Domenica, infine, sono in programma i raduni BMW, Renault 4 e Club Cinquecentiamo com 30 Fiat 500 in pista.

www.milanoautoclassica.com

mercoledì 23 novembre 2016

In Calabria sulle strade del Magliocco



Ecco una bella iniziativa che arriva dalla Calabria. L'Historic Club Castrovillari è promotore dell'evento intitolato "Sulle strade del Magliocco". In programma il 10 l'11 dicembre, l'appuntamento si sviluppa in due distinti momenti. Prima il convegno "Lo sport automobilistico in Calabria, volano di sviluppo economico", fissato per sabato 10 dicembre alle 16.30 presso la sala consiliare del Comune di Castrovillari (Cosenza). Poi la gara di regolarità valida per il Trofeo Franco Minasi, che si svolgerà domenica 11 dicembre lungo un percorso che attraversa i territori dove viene coltivato il vitigno autoctono del Magliocco. Quindi partenza da Castrovillari per raggiungere Cassano Ionio, Arbereshe e Frascineto.
Da sottolineare la presenza di personaggi illustri al convegno, da Cesare Fiorio a Nino Vaccarella, da Gian Luigi Picchi a Margherita Bandini, vedova del pilota di Formula 1 Lorenzo Bandini che perse la vita al Gran Premio di Monaco 1967.

www.historicclubcastrovillari.com

Lorenzo Bandini su Ferrari 312 al fatale GP di Monaco 1967.

Lancia 1906-2016: si celebra l'anniversario



E’ tutto pronto per l’evento organizzato dal Lancia Club per celebrare i 110 anni del glorioso marchio italiano fondato da Vincenzo Lancia nel 1906. La manifestazione, in programma a Torino dal 25 al 27 novembre, prevede numerosi incontri culturali, ad iniziare con la conferenza “Lancia 1906 - 2016 da Vincenzo a FCA” tenuta dalle ore 11 del 25 novembre presso il Museo dell’Automobile di Torino con la partecipazione di autorevoli relatori di settore. Aprirà i lavori il presidente del Lancia Club Giorgio Formini, poi seguito da Enrico Masala, Stefano Falchetto, Luigi Ferraresi, Alberto Pianta, Bruno Cena, Alessandro Barberis.
Sabato 26 novembre sono in programma altre tre conferenze sui modelli Lancia che nel 2016 festeggiano gli anniversari: “1976 Lancia Gamma - 1986 Lancia Thema 8.32 e SW”, “1936 Lancia Aprilia”. Si svolgeranno dalle ore 9 alle 13 presso l’Aula Magna del Politecnico di Torino (sede del Lingotto) con il contributo per la prima di Leonardo Fioravanti, Aldo Brovarone, Mauro Palitto, Luigi Filtri, Alberto Testa, e per la seconda di Stefano Falchetto, Lorenzo Morello, Vito Veninata.
Alle ore 15,30 inizierà, al Salone d’Onore del Castello del Valentino, l’incontro intitolato “1976 Lancia Beta Montecarlo e derivata Rally 037 - 1986 Lancia Delta HF 4WD”, con gli interventi di Paolo Martin, Sergio Limone, Gianni Tonti, Claudio Lombardi, Sergio Martinetto e di Rodolfo Gaffino Rossi.
Domenica 27 novembre, esattamente nel giorno della costituzione di Lancia & C. di 110 anni fa, è prevista una sfilata cittadina di vetture con partenza dall’ex Grattacielo Lancia, dove Guido Rosani figlio del progettista, ne illustrerà le tecniche costruttive e gli aspetti architettonici.

martedì 22 novembre 2016

Tutte le Mercedes-Benz SL in un libro



Si intitola "Mercedes-Benz SL - Six Decades of Fascination" ed è un nuovo libro interamente dedicato all'iconica serie dei modelli sportivi made in Stoccarda. Un volume pubblicato da Motorbuch Verlag e composto da ben 528 pagine che ripercorrono la storia completa delle SL dal 1952 fino al model year 2017.

Oltre 800 fotografie, molte delle quali inedite, completano un'opera nella quale non mancano schede tecniche e di dettaglio per ciascun modello, oltre a numerosi approfondimenti che riguardano il design e l'attività sportiva.

www.motorbuch-versand.de
www.mercedes-benz-classic-store.com

Il mito Autodelta a Palmanova



Il club Stile Alfa Romeo è pronto per il suo Gran Galà di Fine Stagione, in programma sabato 26 e domenica 27 novembre a Palmanova (UD). L’evento è dedicato a tutti i possessori di vetture Alfa Romeo, senza distinzioni di modello, anno e tipologia. La classica e apprezzata formula del raduno alfista sarà anche in questa edizione impreziosita dal tocco di classe della città-fortezza con l'esposizione presso il palcoscenico di eccellenza offerto dalla piazza Grande di Palmanova.
Sabato pomeriggio, come preludio all’evento, Stile Alfa Romeo propone la conferenza “Autodelta e il mondo delle corse Alfa Romeo”, per coinvolgere gli appassionati in maniera attiva e dinamica con personalità di spicco e dall'indubbio interesse per il loro passato agonistico e sportivo.
La domenica, un grande classico: la tradizionale formula del Gran Galà, col suo leggendario corteo-sfilata lungo un percorso che offrirà i migliori scorci caratteristici della regione: per poter far apprezzare ancora di più il Friuli Venezia Giulia - con le sue terre, la sua atmosfera, i suoi sapori - a bordo di un’Alfa Romeo.

lunedì 21 novembre 2016

"Passione Regolarità" in TV



Nasce "Passione Regolarità", una nuova trasmissione per gli appassionati di auto storiche e gare di regolarità.
Realizzata da Adrenaline24h, sarà trasmessa da Automototv, sul palinsesto Sky canale 148, a partire dal 2 dicembre alle 22.30. Il format di 25 minuti prevede una programmazione quindicinale con repliche quotidiane.
Un imbocca al lupo a tutto lo staff!

www.adrenaline24h.com

Milano AutoClassica 2016: talk show



Venerdì 25 novembre alle 10.30 verrà inaugurata ufficialmente la sesta edizione di Milano AutoClassica a Fiera Milano (Rho). Un’edizione più ricca che mai, con 1.500 autovetture presenti e un’asta, battuta da RM Sotheby’s, di auto, moto e natanti d’epoca che non ha precedenti in Europa.
Poche ore dopo l’inaugurazione, nello spazio del padiglione 18 dedicato agli incontri, avrà luogo un dibattito di grande interesse per tutti gli appassionati. Tema del talk show, moderato dal giornalista Pierluigi Bonora, sarà “Auto storiche, centri storici, città storiche: patrimoni da salvaguardare e convivenza possibile”.

giovedì 17 novembre 2016

Jaguar XKSS: il video delle nuove repliche



Jaguar Classiche ha completato la prima delle nove XKSS che verranno vendute nel 2017 ad altrettanti selezionati collezionisti. Repliche pregiate che costeranno oltre 1 milione di sterline.

Ritorna la Jaguar XKSS...



Jaguar Classic presenta la prima autentica Jaguar XKSS ad essere costruita dopo quasi 60 anni. Rifinita con una colorazione Sherwood Green, la XKSS è stata creata dai progettisti della divisione Jaguar Classic in vista della produzione di nove esemplari, che saranno consegnati ai clienti in tutto il mondo nel 2017.
In origine la XKSS era stata realizzata come versione stradale della D-Type costruita nel 1956. Nel 1957, nove auto, destinate all'esportazione verso il Nord America, andarono distrutte in un incendio nella fabbrica Jaguar di Browns Lane; sono solo 16 gli esemplari di XKSS costruiti da allora.

In Mongolia con la Uno!

Alessandro Gabrielli e Roberto Morotti durante il loro viaggio


Il Club Milanese Automotoveicoli d'Epoca ha dedicato una serata ai giovani soci Alessandro Gabrielli e Roberto Morotti, che la scorsa estate hanno percorso 13.000 km in 23 giorni per raggiungere Ulan Bator in Mongolia, partendo dallo stadio di Bologna, con la loro Fiat Uno Sting del 1989. Un viaggio nato una sera d'autunno del 2015 quando Alessandro e Roberto, 34 e 28 anni, lanciano una sfida agli amici per scegliere una destinazione per le vacanze. Il budget è minimo e la macchina viene trovata nell'officina dei familiari di Roberto, una vecchia Uno con 26 anni e appena 27.000 km.

mercoledì 16 novembre 2016

"Giugiaro e il suo percorso" al Mauto



Giorgetto Giugiaro non ha certo bisogno di presentazioni. Basta ricordare la sua nomina a Car designer del secolo, oppure i sei Compasso d'Oro, le tre Auto dell'Anno da lui disegnate, i due Volanti d’Oro. Da mezzo secolo il pubblico dei saloni internazionali sogna davanti alle concept-car dello stilista piemontese, che dal 25 novembre 2016 al 26 febbraio 2017 il Museo Nazionale dell’Automobile di Torino celebra nella mostra “Giugiaro e il suo percorso”.
Se le oltre 200 vetture uscite dalla sua matita – dalle utilitarie più spartane alle sportive mozzafiato – sono diventate icone a quattro ruote, la chiave interpretativa del percorso che Giosuè Boetto Cohen e Giuliano Molineri, giornalisti e storici dell’auto, insieme a Rodolfo Gaffino Rossi, direttore del Museo, hanno disegnato è il tentativo di raccontare chi è Giorgetto Giugiaro, da dove viene, le sue emozioni di ragazzo, cosa gli riusciva bene, cosa sognava, quanto deve alla sua famiglia, ai maestri, ai collaboratori. E, soprattutto, come – grazie alla forza e alla concretezza delle idee - è riuscito a trovare la sua strada, a far fruttare il talento e l’orgoglio trasmettendo lo spirito di squadra a centinaia di maestranze.

lunedì 14 novembre 2016

Il video di Milano AutoClassica 2015



In attesa della nuova edizione, in programma dal 25 al 27 novembre, ecco il video di Milano AutoClassica 2015.

"Il fascino delle corse" al Museo Nicolis

Nicola Fabiano alla Mille Miglia del 1957


Il Veteran Car Club Enrico Bernardi e il Museo Nicolis di Villafranca (VR), aprono nuovamente le porte a tutti gli appassionati di motorismo per la serata tematica intitolata "Il Fascino delle Corse. Intervista a Nicola Fabiano” in programma mercoledì 16 novembre alle 21.
L’iniziativa, giunta al nono appuntamento, rientra nel programma di sensibilizzazione culturale del Veteran Car Club Bernardi di Verona, con l’obiettivo di creare occasioni di incontro e condivisione per i cittadini e il territorio.
Sarà ospite l'imprenditore Nicola Fabiano, 83 anni, autore del libro "Correre" e protagonista negli anni Cinquanta di competizioni automobilistiche memorabili come la Mille Miglia, la Liegi-Roma-Liegi, la Salita delle Torricelle, la Stallavena-Bosco Chiesanuova, la Trieste-Opicina, la Bologna-San Luca e altre ancora.
Fabiano sarà intervistato da Danilo Castellarin, responsabile delle attività culturali del nostro Club e Presidente della Commissione Storia e Musei dell'Asi.

L'ASI a Milano AutoClassica



Ci sarà anche l’Automotoclub Storico Italiano a Milano AutoClassica dal 25 al 27 novembre prossimi. Asi potrà contare su un’area espositiva di circa 250 metri quadrati che saranno utilizzati per varie iniziative. In bella mostra sarà esposta, in rappresentanza della collezione Bertone, la Lamborghini Miura che proprio quest’anno compie cinquant’anni. Presentata al Salone di Ginevra del 1966, la Miura fece di colpo invecchiare di anni le altre auto sportive presenti sul mercato. Nata da un progetto rivoluzionario, disponeva di un telaio a piattaforma in lamiera scatolata e di un motore V12 posto trasversalmente a centro macchina di 3929 cc (350 cavalli a 7000 giri minuto).
Sulla Miura sarà dedicato sabato mattina alle 11 un dibattito con ospiti illustri. Nell’arco dei tre giorni fieristici si svolgeranno presso lo stand Asi alcuni incontri dibattiti come vuole la tradizione dell’Automotoclub Storico Italiano.

venerdì 11 novembre 2016

L'arte di Todoroki Tomohiro



Durante il recente salone di Padova “Auto e moto d’epoca”, abbiamo conosciuto l’artista giapponese Todoroki Tomohiro. Nato a Tokyo nel 1974 e laureato nel 1994 alla Kobe Design University, Tomohiro esprime oggi la sua arte ispirato dalle auto d’epoca. “I veicoli trasportano potere magico”: questo è il concetto che sta alla base delle sue tele.
“Dopo aver vissuto in prima persona il terremoto di Kobe del 1995 – ci ha confidato Tomohiro – realizzo opere che comunicano esclusivamente immagini positive. Prendo anche spunto dai disegni dei bambini che, grazie ai loro concetti semplici, trasmettono grande energia”.
In questo senso, le auto d’epoca sono soggetti perfetti per esprimere allegria e senso di libertà: emozioni che ben si collegano al concetto del potere magico espresso dai viaggi a bordo delle storiche.



Video: il Centro di Restauro del Mauto

Il nuovo Centro di Restauro del MAUTO



Tornando alla notizia dell'inaugurazione del Centro di Restauro del Museo Nazionale dell'Automobile di Torino, ecco cos'ha dichiarato il Direttore Rodolfo Gaffino Rossi: “Il nostro Centro di Restauro è unico nel suo genere ed è volto a coniugare la necessità di conservare le vetture d’epoca nel modo corretto e certificato dai Beni Culturali con l’esigenza di tramandare, nello spirito didattico del museo, le competenze artigianali e scientifiche degli specialisti. Siamo contenti di aver coinvolto importanti partner e abbiamo intenzione di coinvolgerne molti altri per fare di questo centro un polo di eccellenza a livello europeo”.

A Torino i 110 anni Lancia



Dal 25 al 27 novembre Torino ospiterà un evento celebrativo dei 110 anni del marchio Lancia. Quattro conferenze tematiche in altrettante sedi particolarmente significative: al Museo dell’Automobile una conferenza sul passato Lancia e sul protagonismo imprenditoriale discendente dalle forti individualità emerse nel succedersi delle gestioni che hanno consentito alla Marca di attestarsi ai vertici dell’innovazione di settore; il Politecnico di Torino, nell’aula Magna del Lingotto, sarà sede di tre relazioni su alcuni importanti modelli; al Castello del Valentino, sede della Facoltà di Architettura, saranno approfonditi i temi della meccanica e del design di modelli sportivi di diversa e particolare concezione; l’atrio del Grattacielo Lancia ospiterà, infine, un breve ma rilevante excursus sugli aspetti d’avanguardia, architettonici e progettuali dell’opera sollecitati dalla continua innovazione aziendale.

giovedì 10 novembre 2016

Inaugurato il Centro Restauro del Mauto


Il Museo Nazionale dell’Automobile di Torino ha inaugurato il Centro di Restauro, primo polo formativo specializzato nel restauro di vetture d’epoca nato grazie all’accordo con la Fondazione Centro per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali “La Venaria Reale” che ha firmato insieme al museo una convenzione per mettere a punto un protocollo d’intervento condiviso per la realizzazione di progetti di conservazione e restauro, ricerca, studio e diagnostica sui preziosi veicoli storici.
Per la prima volta, le tecniche utilizzate per riportare le opere d’arte al loro antico splendore saranno utilizzate per dare nuova vita al vasto patrimonio dell’Open Garage all’interno Mauto, che oggi ospita circa 70 pezzi da collezione disposti in ordine cronologico.

Duemila Ruote: tutti pazzi per l'asta!



La casa d’aste RM Sotheby’s presenta “Duemila Ruote”, la più estesa collezione a tema automobilistico mai offerta in Europa. Una vendita che include un’eccezionale varietà di autovetture, motociclette, biciclette, barche, slitte da neve ed oggetti di automobilia. Un appuntamento di più giorni, nel fine settimana del 25-26 novembre in occasione del salone Milano AutoClassica (Milanofiere, Rho).
Più di 430 autovetture, 150 moto e 60 natanti, con l’aggiunta di centinaia di biciclette e oggetti di automobilia che saranno offerti senza riserva.
Per gli appassionati di auto, la collezione è composta da modelli di alte prestazioni, super-cars, vetture da rally, vetture sport e GT. In cima all’elenco, un trittico di assoluta eccezione composto dalle Ferrari 275 GTB/6C Alluminio, 365 GTB/4 Daytona e una F40. Tenuta nascosta per lungo tempo, la 275 GTB è una delle sole 7 originalmente equipaggiate con carrozzeria in alluminio, sei carburatori ed albero di trasmissione intubato, che ne fanno una delle più rare prodotte.



Oltre a svariate Ferrari, ci saranno anche Maserati, Alfa Romeo, Fiat e Lancia, poi numerose Porsche, Aston Martin, Jaguar, Rolls-Royce e Bentley, insieme a parecchie altre auto di lusso e GT prodotte dalle case più importanti e prestigiose.
Il marchio del Tridente, ad esempio, è rappresentato molto bene con una Maserati MC12 del 2005, una delle sole 50 versioni stradali, con solo 6.000 chilometri originali. Anche la Lancia è molto presente in questa collezione, con in particolare una Delta Integrale Gr.A Ufficiale.